Andrea Vitali

BioAndrea Vitali, nato a Bellano (Lecco) nel 1956, medico di professione, ha coltivato da sempre la passione per la scrittura esordendo nel 1989 con il romanzo Il procuratore, che si è aggiudicato il premio Montblanc. Nel 1996 ha vinto il premio Piero Chiara con L’ombra di Marinetti. Approdato alla Garzanti nel 2003 con Una finestra vistalago (premio Grinzane Cavour 2004 e premio Bruno Gioffrè 2004), ha continuato a riscuotere ampio consenso di pubblico e di critica ottenendo, tra gli altri, il premio Bancarella, il premio Ernest Hemingway, il premio Procida Isola di Arturo Elsa Morante, il premio Campiello, il premio internazionale di letteratura Alda Merini. Nel 2008 gli è stato conferito il premio Boccaccio per l’opera omnia, nel 2015 il premio De Sica e nel 2019 il premio Giovannino Guareschi.

Sotto un cielo sempre azzurro (Garzanti, 2019).

La fortuna di Mattia si chiama Zaccaria. È suo nonno. Un tipo alto, magro, con i baffi e un vocione che fa tremare i vetri alle finestre. Da quando è venuto a vivere in casa del nipote, dividendo con lui la camera da letto perché altro posto non c’è, le cose sono migliorate. Per Mattia la noiosa vita di figlio unico è come se avesse ingranato la quarta e… via nei boschi a imparare i versi degli uccelli e il modo che usano gli alberi per comunicare fra di loro, a cercare castagne o a raccogliere ciliegie arrampicati sui rami. E la sera, aspettando di addormentarsi, il suono della voce del nonno che racconta storie incredibili di luoghi e persone mai sentiti prima. Un paradiso. Con tanto di verde intorno e un cielo sempre azzurro. Una mattina, però, quando si sveglia, Zaccaria non sembra più lo stesso. È serio, nervoso, e non si capisce di cosa stia parlando. La diagnosi del medico non lascia dubbi: non si può più tenerlo lì. E per Mattia il mondo intero sembra crollare di colpo. Possibile che il nonno sia così grave e non si tratti invece di uno dei suoi scherzi? Oppure è entrato in una realtà tutta nuova che si apre solo davanti agli occhi di chi la sa vedere?

Un romanzo in cui la cifra ironica di Vitali si fonde con uno sguardo leggero e intimo sulla vita.

Appuntamento con Andrea Vitali

Comune di Cavallermaggiore – Via Roma 104 – P.IVA 00330720046 – Tel. 0172.381055 – info@fierapiemonteseeditoria.it – made with ♥ by imperfect

Privacy Policy Cookie Policy